L’Utilizzo del marmo negli hotel di lusso

L'Utilizzo del marmo negli hotel di lusso

L’Utilizzo del marmo negli hotel di lusso

L’Utilizzo del marmo negli hotel di lusso 1200 800 Krei

L’utilizzo del marmo negli hotel di lusso

Oggi vi parliamo di come possa essere importante l’utilizzo del marmo negli Hotel di lusso per dargli quel giusto di lusso ed eleganza allo stesso tempo

I complementi d’arredo in marmo e le superfici in marmo sono l’ideale da utilizzare per accentuare il lusso delle strutture ricettive (Hotel). Il Marmo si caratterizza per un elevato pregio estetico, in grado di donare lusso e splendore a qualsiasi ambiente: a ciò si aggiunge la sua versatilità, che lo rende eccellente in ogni circostanza.

Non di rado il marmo viene adoperato dai luxury brands per realizzare prodotti esclusivi di ottima fattura. Simili articoli regalano un vero e proprio tocco di classe agli hotel, i quali acquistano un fascino unico agli occhi degli ospiti ed emergono nel panorama turistico per l’arredo curato nei minimi dettagli.

La scelta della materia prima giusta può fare la differenza, purché i rivestimenti siano igienizzati in maniera corretta e lavati con detersivi appositi: per questo motivo, è essenziale formare il personale addetto alla pulizia negli alberghi riguardo le migliori tecniche di trattamento del marmo. In caso contrario, infatti, si rischierebbe di rovinarlo.

Con alcuni accorgimenti, il materiale in oggetto rivela un potenziale artistico e decorativo senza pari. L’importante è perseguire gli obiettivi dell’armonia e dell’equilibrio, non difficili da raggiungere con un’opzione tanto ricercata.

I vantaggi dell’utilizzo del marmo nell’Hotel di lusso e design

I lati positivi dei pavimenti in marmo – nonchè dei rivestimenti e degli accessori – sono numerosi, a partire dalla loro robustezza e dalla capacità di resistere all’usura e allo scorrere del tempo. L’impiego di tale soluzione rappresenta un investimento per il presente e per il futuro di un hotel, dove è indispensabile che le superfici siano solide e longeve.

Le pavimentazioni degli alberghi, per loro stessa natura, sono percorse ogni giorno da decine e decine di persone. Un materiale scadente cadrebbe, prima o poi, preda del logorio e del calpestio costante: ciò non accadrà con il marmo, che con qualche piccola accortezza resta come nuovo nonostante il passare degli anni. Esso è poco sensibile ai carichi anche pesanti, ragion per cui è così popolare e apprezzato sin dalle epoche antiche.

Persino le aree esterne degli hotel, quali ad esempio i giardini e i cortili, possono essere valorizzate con elementi marmorei. Questi ultimi risentono poco dell’azione delle intemperie e dell’umidità, soprattutto se rafforzati con adeguati procedimenti di lavorazione. I turisti amano posare lo sguardo su complementi di arredo che soddisfano elevati standard estetici, tra i quali rientrano senza dubbio i pavimenti e le scalinate di marmo per spazi indoor e outdoor.

Lo splendore e la versatilità del marmo negli Hotel

Un altro, eccezionale vantaggio che deriva dall’uso di questo materiale consiste nella sua candida e pura bellezza. I rivestimenti ottenuti dal marmo colpiscono lo sguardo con le loro suggestive venature e con l’incredibile gamma di colori e sfumature: costituiscono, in effetti, un autentico piacere per gli occhi. Tale materia prima può essere personalizzata con una vasta scelta di finiture, che rendono immediatamente riconoscibili gli articoli dei marchi più celebri.

Bisogna tener presente anche l’ecletticità del marmo, utilizzabile per una miriade di creazioni destinate agli ambienti interni ed esterni degli hotel di lusso. Già sono stati menzionati più volte i pavimenti, la cui superficie continua e priva di fughe è sinonimo di comfort e qualità. Il marmo, tuttavia, è perfetto anche per i rivestimenti delle pareti, ancora meglio se in pendant con la pavimentazione.

La cura dei particolari è necessaria in un albergo, motivo per cui gli esperti di design ricorrono spesso a questa soluzione per l’arredamento delle sale. Un visitatore, al termine di un lungo viaggio, sarà felice di contemplare un meraviglioso mosaico marmoreo, un caminetto arricchito con inserti in marmo, un tavolino fabbricato con il medesimo materiale. Per non parlare dei vasi, dei soprammobili, delle fontane da giardino, il tutto contraddistinto da linee geometriche e minimal e da una straordinaria pulizia delle forme.

La scelta delle tonalità del marmo in base allo stile e all’utilizzo negli hotel di Design

Prima di individuare il tipo di marmo più adatto, è importante riflettere sullo stile dell’hotel e sull’immagine che si desidera trasmettere ai turisti che varcano la soglia. Esistono tantissimi generi di marmo, diversi per tinta e gradazioni: sarà semplice trovare quello più adeguato a ogni contesto, così da impreziosire la struttura con gusto ed eleganza.

Gli alberghi di stampo tradizionale, ad esempio, richiedono colori classici come l’intramontabile bianco, il beige, il perla e il crema. Gli arredi più moderni hanno invece bisogno di toni più originali, volendo anche audaci: in commercio vi sono lastre di marmo nero, rosato, arancio, onice, blu, rosso e azzurro cielo. Coloro che si dedicano all’interior design hanno davvero l’imbarazzo della scelta, purché le cromie rispecchino l’anima dell’hotel e l’impressione suscitata agli occhi degli ospiti.

Gli architetti sanno bene quanto sia essenziale che ogni singolo dettaglio di una stanza si amalgami con lo spazio circostante. Un simile risultato non è complesso da ottenere se si ricorre al marmo, vera garanzia per qualunque luxury brand. Per di più, il materiale in questione si abbina in maniera magistrale a molte altre materie prime, dal legno al vetro, dalla ceramica alla pietra naturale, passando per il metallo e per il ferro battuto.

Vuoi ricevere una consulenza?